Spaghetti alla chitarra
Ortino di matriciana scomposta con cuore filante di mozzarella di bufala campana dop
Ingredienti
Per 2 persone 160 gr. spaghetti alla chitarra “Pastificio Leonessa” 1 mozzarella di bufala campana DOP 100 gr. guanciale a fettine salsa di pomodoro (io ho usato quella preparata quest’estate con i pomodori dell’orto, la ricetta la trovate QUI) 50 gr. pecorino romano DOP qualche foglia di basilico burro
Procedimento
Facciamo cuocere gli spaghetti alla chitarra in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, lasciandoli, come da tradizione campana, al dente. Condiamoli con la salsa di pomodoro, allungata con un poco di acqua di cottura in modo che durante il passaggio in forno la pasta non diventi troppo asciutta. Imburriamo e cospargiamo di pecorino romano grattato dei ring che avremo adagiato in una placca rivestita di carta forno. Disponiamo sui bordi il guanciale e riempiamoli per metà con gli spaghetti conditi.Tagliamo delle fette di mozzarella e disponiamole sopra gli spaghetti con una foglia di basilico fresco. Completiamo con i restanti spaghetti. Rivestiamo con il guanciale. Accendiamo il forno a 200°. Cospargiamo con una bella dose di pecorino romano grattato e pepe nero macinato al momento. Inforniamo sino a quando il guanciale non sarà croccante. Impiattiamo e gustiamo il tortino bollente.
a cura di Desperate House Cooker.